Claudio Sagliaschi

Biografia


 

Nato nel 1948.
Abitazione: Prato Sesia (Novara)

Via G. Garibaldi, 8.
Telefono: 0163/850340 - 347/1763794

 

claudio@sagliaschi.it

www.sagliaschi.it



Volumi pubblicati:


Il cerchio di ferro e di fuoco

Note sull'impegno pratese durante la 2° guerra mondiale

-------------------------------------------------------------------------

pagine 534 - Tipolitografia Valsesia s.r.l. - Romagnano Sesia, 1995.




Racconta la storia di tutti i pratesi che hanno partecipato ai vari fronti della 2° guerra mondiale, e che in seguito molti di loro furono internati nei campi di concentramento.
La ricerca è stata effettuata, oltre che nei distretti militari, anche con interviste ai sopravvissuti o ai loro famigliari.
La particolarità della ricerca pubblicata sta nel fatto che si è voluto ricordare e raccontare i drammi di una intera generazione senza le distinzioni ideologiche tra coloro che si ritenevano vincitori, e coloro che erano considerati come vinti.



1800 - 1814

Prato Sesia ed altri luoghi durante l'occupazione napoleonica"

------------------------------------------------------------

pagine 373 - Tipolitografia Valsesia s.r.l. - Romagnano Sesia, 1996.


 

Il volume è il risultato di una ricerca d'archivio. Oltre a ricordare per sommi capi le origini del borgo di Prato Sesia, ne ripropone la sua storia durante l'occupazione napoleonica,
e più precisamente durante il periodo in cui il paese era inserito nel "Dipartimento dell'Agogna".

La ricerca non è solo di carattere locale ma contiene molte notizie e statistiche relative al territorio e ai paesi valsesiani.
La particolarità della ricerca sta nel fatto che a livello territoriale si è preso in esame la storia di un paese nel ristretto ma rivoluzionario periodo napoleonico.



Prato Sesia - Album di un paese

-----------------------------------------------------------

 pagine 127 - Editrice EOS s.n.c. - Oleggio, 1997.




"Prato Sesia - Album di un paese" è un libro fotografico, e ripropone la vita di comunità da fine ottocento all'inizio della 2° guerra mondiale.
Ogni capitolo racconta brevemente gli usi e costumi paesani di quel tempo, e le fotografie d'epoca sono corredate con i nomi dei personaggi.
Questo volume è da considerarsi come parte della "memoria storica" di Prato Sesia, e le 200 fotografie inserite in esso fanno rivivere al lettore un tempo storicamente recente,
ma lontano anni luce dall'attuale realtà quotidiana.



Quando batteva l'ora del vespro
Vicende storiche ed economia dall'anno Mille alla caduta di Napoleone

----------------------------------------------------------------------------

Miscellanea di saggi storici editi a cura di Idea Editrice di Borgosesia - anno 2001

Pubblicazione del saggio "Vita quotidiana nell'era napoleonica" e "Quadro statistico della Valsesia, anno 1807 - 1808"



La “Professione di Fede" di un valsesiano del Risorgimento
Vita e vicende di Giacomo Antonini in rapporto alla libertà dei popoli

------------------------------------------------------------------------------

Pag. 542 - Nuova Tipografia San Gaudenzio, Novara - anno 2002


Il prof. Franco Della Peruta con l'autore durante la presentazione del volume avvenuta il 21 giugno 2002


Giacomo Antonini, ex ufficiale napoleonico, fervente repubblicano, dopo aver partecipato eroicamente alla rivoluzione polacca nel 1830, divenne amico di Mazzini e dei più importanti personaggi risorgimentali.
Partecipò alla spedizione di Savoia nel 1834, ed in seguito - fino al 1848 - fu cospiratore per conto di Mazzini e Fabrizi in molti luoghi italiani ed europei al fine di stimolare le popolazioni a ribellarsi allo straniero.
Nel 1848, durante la 1° guerra d'indipendenza, venne in Italia a capo della "Legione degli Esuli Italiani" fondata da Mazzini. Combattè a Vicenza dove a causa di un colpo di mitraglia ebbe stroncato un braccio.
Eletto deputato al Parlamento Subalpino morì a Torino nel 1854.

La ricerca durata sei anni ripercorre tutta la vita dell'importante personaggio valsesiano, ed il suo ruolo nei più importanti eventi storici della prima metà dell''800.
Oltre che Varsavia e Parigi sono stati trovati documenti in molti luoghi d'Italia quali: Roma, Venezia, Firenze, Genova, Vicenza, Milano, Torino, Forlì, Napoli, e presso l'archivio privato del prof. Costantino Fassò.



Prato Sesia: il percorso Millenario di una comunità

------------------------------------------------------------------

Pagine 153 – Associazione Turistica Pro-Loco di Prato Sesia, anno 2014

 



Lo scritto, corredato di parecchie immagini fotografiche in b/n, ripercorre le tappe fondamentali della comunità e del luogo attraverso la sua Storia conosciuta dal Medioevo al tempo recente.

Il volume - grazie alla Pro-Loco - è stato offerto gratuitamente a tutti i pratesi che lo richiedevano.



Le famiglie ritrovate ....
... e altri eventi

Genealogie pratesi dal 1700 al 1945

------------------------------------------------------------------

Pubblicato interamente sul sito www.sagliaschi.it a fine dicembre 2016 è composto di 1080 pagine suddiviso in 4 sezioni e con molte immagini.



SEZIONE UNO – Origine del luogo e territorio

SEZIONE DUE – Elenco delle famiglie e allegati

SEZIONE TRE – Le cascine del territorio

SEZIONE QUATTRO – La Sesia e la Mora nel passato



Io, lei e gli 85 milioni possiamo essere felici

L’Italia dei disperati nel Secondo Dopoguerra attraverso le lettere a Rosina Bazzoni

--------------------------------------------------------------------------------

Pag. 365 – Stampato da: Andersen S.P.A., Boca (Novara), febbraio 2017



Domenica 27 maggio 1951 si verificò un'unica vincita in Italia al totocalcio, e fu quella della pratese Rosina Bazzoni. La cifra vinta - la più alta fino a quel momento - fu di 85.171.374 lire.
Nei giorni successivi arrivarono indirizzate a lei migliaia di lettere da tutta Italia e dall'estero. Ogni lettera, raccontando i drammi famigliari chiedeva aiuto a Rosina.
Ogni interlocutore si "apriva" a Rosina raccontando il problema della casa, delle malattie, dell'emigrazione, degli abbandoni, del ricordo della guerra.
Tanti altri proponevano affari, e altri ancora avanzavano a Rosina proposte di matrimonio.

Il volume racconta una straordinaria immagine dell'Italia nel Secondo Dopoguerra quando l'attesa ricostruzione del paese tardava a venire, e l'istinto della sopravvivenza quotidiana portava ad aggrapparsi ad ogni tipo di illusione.


I volumi sono stati offerti al Centro Incontro Anziani “Carlo Polo” di Prato Sesia